serve aiuto?

Titolari BancaSemplice Home e Info

Puoi parlare con noi al 800 235 270 e se sei all’estero allo +39 0521 19 22 203

Titolari BancaSemplice Corporate

Puoi parlare con noi al 800 703 558 e se sei all’estero allo +39 0521 19 22 189

IL GRUPPO CASSA DI RISPARMIO DI ASTI DONA 2 MILIONI E 200 MILA EURO

Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter

Banca di Asti e Biver Banca hanno stanziato l’importante somma per far fronte alle conseguenze sanitarie e sociali della pandemia Covid-19.
La somma raggiunta a livello di Gruppo ammonta a 2,2 milioni di euro, risultato reso possibile grazie alla generosità di tutto il personale e alla sensibilità dei Consigli di Amministrazione delle Banche del Gruppo che ne hanno raddoppiato l’importo destinando l’intervento alle strutture operanti nei territori di riferimento che quotidianamente fronteggiano le conseguenze dell’emergenza: oltre 1 milione di euro è assegnato a supportare il sistema sanitario, 800 mila euro sono devoluti a progetti di carattere sociale e il restante a iniziative sul territorio.
In particolare, per la parte sanitaria, i beneficiari sono gli ospedali di Asti, Biella e Vercelli e l’Associazione Amici dell’Ospedale di Biella Onlus; per la componente sociale la Caritas Italiana e la Fondazione Specchio dei Tempi Onlus e per la parte economico/sociale il Patto di Comunità per la ripresa di Vercelli e il Bando “Ripartiamo Insieme” per emergenza Covid-19 dell’area Biellese.
“Desideriamo ringraziare tutti i colleghi che sin dall’inizio della pandemia hanno dimostrato grande resilienza, spirito di adattamento e consapevolezza dell’importanza del ruolo delle banche in questo frangente” – dichiarano i vertici aziendali – “l’importante gesto di generosità, insieme all’unione degli intenti verso un unico obiettivo, ha consentito di raggiungere una somma in grado di fornire un contributo concreto e sostanziale ai nostri territori”.

Dichiarazioni dei responsabili dei beneficiari

“A nome delle Caritas Diocesane di Piemonte e Valle d’Aosta, unitamente anche a Caritas Ambrosiana e Caritas di Padova, desidero esprimere il più sincero ringraziamento per la bella occasione che la vostra donazione economica ci offre nel farci più vicini alle persone che, a causa della crisi attuale, si trovano e si troveranno in condizioni di fragilità sociale e di necessità per la sussistenza – Pierluigi Dovis, Delegato Regionale della Caritas Piemonte e Valle D’Aosta prosegue: “Abbiamo accettato il vostro sostegno e ci impegniamo a utilizzarlo a scopi di inclusione sociale sul territorio di Piemonte, Valle d’Aosta e, in quota parte e grazie alla fattiva collaborazione con le due Caritas citate, su quelli di Lombardia e Veneto.
“Desidero ringraziare a nome mio e del Presidente Passerin d’Entrèves il personale e i dirigenti del Gruppo Cassa di Risparmio di Asti – dichiara Angelo Conti, Senior Vice President Operations della Fondazione La Stampa-Specchio dei tempi – “Confermiamo il nostro impegno a mettere in atto azioni nell’ambito del sociale nelle aree geografiche dove operano Banca di Asti e Biver Banca. I beneficiari degli interventi sono principalmente gli anziani e le famiglie in difficoltà economiche che godranno della donazione di spese e contributi. Gli interventi saranno organizzati e seguiti dallo staff della Fondazione La Stampa–Specchio dei Tempi.
“Ringrazio di cuore tutto il personale di Banca di Asti e del Gruppo Bancario e i rispettivi Consigli di Amministrazione per aver contribuito fattivamente ad affrontare questa emergenza” commenta Giovanni Messori Ioli, Commissario Straordinario dell’ASL di Asti “Questo tempestivo intervento ha consentito di garantire la sicurezza degli operatori e dei pazienti in un momento di estrema difficoltà legato alle forniture di dispositivi di protezione individuale e di dotare il nostro ospedale di una apparecchiatura tecnologica innovativa per la risonanza magnetica nucleare molto utile in emergenza COVID e anche in futuro.
“Ringrazio Biver Banca per questo importante contributo frutto anche della donazione dei singoli dipendenti dell’Istituto Bancario e quindi ancora più espressione della vicinanza all’ASL, alle istituzioni e ai cittadini; un segnale di attenzione verso i nostri operatori impegnati nella lotta al Covid-19, ma anche una donazione che, siamo certi, potrà aiutarci ad affrontare al meglio in un prossimo futuro, una possibile recrudescenza della pandemia e nello stesso tempo essere di estrema utilità quando, ci auguriamo presto, potremo tornare a una situazione di maggiore normalità” – dichiara Diego Poggio, Commissario dell’ ASL di Biella”.
“Grazie a nome di tutti a Biver Banca del Gruppo Cassa di Risparmio di Asti, in particolare dell’Ospedale di Biella, beneficiario delle donazioni, della cui gratitudine siamo il tramite verso il personale della Banca –commenta Leo Galligani, Presidente dell’Associazione Amici dell’Ospedale di Biella – “Da sei anni ci impegniamo a migliorare la già buona assistenza sanitaria del nostro Ospedale con interventi sulla tecnologia, il comfort sanitario, l’aggiornamento degli operatori.”
“La fase due dell’emergenza è un momento molto atteso, ma anche molto delicato nel quale tutti dobbiamo mantenere lucidità e capacità di azione immediata per evitare nuovi focolai del virus – commenta il Presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Biella Franco Ferraris che ha lanciato, insieme a Biver Banca il bando per il territorio “Ripartiamo insieme”– “Offrire sostegno alle categorie più fragili e servizi che possano essere di supporto alla ripresa, soprattutto alle famiglie che nella fase uno hanno affrontato le maggiori difficoltà, non è solo doveroso, ma costituisce un investimento in salute e sicurezza per tutta la comunità. Un progetto che la Fondazione ha condiviso fin dall’inizio con Biver Banca – Gruppo Cassa di Risparmio di Asti e che testimonia la forza delle reti sul territorio”.
“Ringrazio Biver Banca ed i loro dipendenti per questo importante gesto di solidarietà – sottolinea il Direttore Generale dell’Asl di Vercelli Chiara Serpieri – “E’ la dimostrazione di una vicinanza concreta che mostra la volontà comune di sostenere le realtà sanitarie impegnate nell’emergenza Covid con risorse che investiremo oggi, ma che ci consentiranno al tempo stesso domani di poter contare su servizi e strutture sempre più confortevoli e funzionali”.

“A nome dell’Amministrazione Comunale di Vercelli e mio personale, voglio esprimere il più sentito ringraziamento a Biver Banca e al Gruppo Cassa di Risparmio di Asti e a tutti i suoi collaboratori per la sensibilità nell’aderire in modo così positivo e tempestivo all’iniziativa “Patto per la ripresa di Vercelli” che si propone di intervenire con agevolazioni e incentivi a favore delle piccole e medie imprese che hanno subito i maggiori disagi e perdite in conseguenza dell’emergenza Covid-19, al fine di agevolare una tempestiva ripresa e conservare il tessuto economico e sociale cittadino” dichiara Andrea Corsaro, sindaco di Vercelli, referente per l’iniziativa “Patto per la ripresa di Vercelli”, che conclude “Grazie ancora per la consueta sensibilità e interessamento per il territorio e per la nostra Vercelli”.
A garanzia del risultato il Gruppo Cassa di Risparmio di Asti curerà direttamente la realizzazione degli interventi e la loro rendicontazione.

Mario Sacco, Presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Asti, mette in forte evidenza il valore della donazione fatta dai dirigenti e dai dipendenti che si sono impegnati in prima persona in questa importante iniziativa e si complimenta con i vertici aziendali che con grande sensibilità hanno scelto di raddoppiare l’importo per mettere una cifra importante a disposizione del territorio e dei cittadini in ambiti importantissimi come la sanità ed il sociale.

Maurizio Rasero, Primo cittadino di Asti, sottolinea che avere una banca forte sul territorio è un indubbio vantaggio per tutti i membri della nostra collettività e per le imprese, a maggior ragione in questa fase di emergenza nella quale ci troviamo tutti ad operare. Grazie a tutto il Consiglio di Amministrazione della Banca per la sensibilità. A tutto il personale di Banca di Asti dedico un ringraziamento speciale per il gesto di generosità dimostrato e soprattutto per il grande lavoro che svolge ogni giorno fin dall’inizio dell’emergenza per assicurare supporto e servizi ai cittadini.

Aldo Casalini, Presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Vercelli, esprime il suo profondo apprezzamento per la grandissima generosità che il Gruppo CR Asti e i suoi dipendenti hanno manifestato in questa iniziativa il cui significato già di per se lodevole assume ancor maggior rilievo in considerazione del sacrificio economico posto in essere dai lavoratori del gruppo che testimonia una volta ancor di più l’attenzione che Biver Banca ha sempre rivolto alle esigenze del territorio.

Altro da leggere

Banca Semplice Home

Si stanno verificando rallentamenti nell’accesso.

Stiamo lavorando per ripristinare il servizio; ci scusiamo per il disagio.

Banca Semplice Info

Si stanno verificando rallentamenti nell’accesso.

Stiamo lavorando per ripristinare il servizio; ci scusiamo per il disagio.